Vittorio Russo
Viaggiatore Scrittore Saggista Giornalista

Wikipedia: Vittorio Russo (scrittore)

 

          

Informazioni
Photogallery
News
Vittorio Russo - Bio-Biografia I Libri di V.Russo Copertine Video Ebook Eventi
 I Libri di V.Russo
I Libri di V.Russo >> Introduzione al Gesù storico
 
Vittorio Russo

Introduzione al Gesù storico

Nuova Edizione 

Narcissus - Maggio 2014

*****************

INTRODUZIONE AL GESÙ STORICO

DI VALENTINA TONOLO

 

Primo scritto di una Trilogia, l'Introduzíone cerca di mettere chiarezza sul Gesù dai contorni umani che attraversa il suo tempo. Spogliandolo delle connotazioni religiose che lo hanno reso il Cristo a  posteriori, a caccia delle contraddizioni e delle incoerenze che rendono la sua figura un artificio, Vittorio Russo entra in un territorio spinoso con una scrittura dalle poche sfumature. Il suo libro viene pubblicato la prima volta nel 1977, “per i tipi di A. Carello Editore", cosi si legge nel retrocopertina, e lo ripresenta oggi completamente riveduto e aggiornato.
 Per Vittorio Russo Gesù promuoveva labili dottrine che poi sono state sapientemente riviste nella storia per attribuirgli un profilo divino grazie soprattutto al prodigio della Resurrezione.
In questa ricerca non agevole, il lavoro fa riferimento al Nuovo Testamento, dato che altre fonti informative non esistono, e vuole far emergere il significato riposto che “per quanto impercettibile basta a dare un'idea abbastanza prossima di quello che Gesù fu e fece". Gesù in vita non ebbe successo, fu un personaggio di secondo piano che col Messia c'entrava poco, anzi seguendo il pensiero dell'autore c'è la probabilità che se avesse frequentato le nostre scuole dell'obbligo sarebbe stato bocciato. I due eruditi autori ebrei dell'epoca Filone di Alessandria e Giusto di Tiberiade nella loro cronaca traboccante di particolari non lo menzionano mai, cosa che ovviamente non accade nei Vangeli. Anche il puntuale Giuseppe Flavio non ne parla. Nessuna traccia, nessuno scritto lasciato da Gesù poco veemente e poco saggio. Con tutta probabilità Gesù fondò una setta senza fondamento teologico concreto: "Gesù si era limitato a predicare oggi in una borgata, domani in un villaggio e a nascondersi soprattutto". Dal comportamento brusco, l’indole collerica in particolar modo nell'ultimo periodo, le sue prediche non erano al centro dell'attenzione dei più, anzi sarebbe scivolato in secondo piano rispetto al Battista, di cui fu un modesto imitatore.
Il Gesù storico era insomma era un uomo mediocre che cercava di sbarcare il lunario.
La storia non si fa con le leggende, dunque. La chiarezza-verità che scaturisce dal libro evidenziando le grosse contraddizioni, quanto sta in piedi da sola e quanto in realtà rientra anch'essa in ulteriori ipotesi che ricadono nel regno della doxa?

 

Da LEGGERE:TUTTI N.93 GENNAIO-FEBBRAIO 2015

 

VITTORIO RUSSO

Introduzione al Gesù storico

Norcíssus, 2014

pp. 360,
Euro 2,99 e.book
Euro 8,00 formato cartaceo

ISBN 9 786050 352429



**************************

E.Book  Vedi:

Apple IBook Store -  Hoepli - IBS - La Feltrinelli  -  Amazon - Ultimabooks - Unilibro - Libro Universitario -

Libreria Rizzoli - Mediaworld - Macrolibrarsi - Macbook - Libreria Universitaria - Libreriaebook





Quarta di copertina












 

   Vittorio Russo - SCRITTORE SAGGISTA - Privacy - Note legali
Powered by Logos Engineering - Lexun ® - 21/09/2019